Cosa Fanno I Conigli Quando Stanno Per Morire?


Se stai notando dei cambiamenti nel comportamento del tuo amato coniglio, probabilmente è perché lungo il corso del tempo passato insieme a lui hai imparato a conoscerle le sue abitudini.

Significa che sai cosa fa quando sta bene e purtroppo, anche quando è il momento di allarmarti per la sua salute.

Un coniglio domestico vive tra i sei e i dodici anni e quando il corso della sua vita sta per terminare, noterai dei segni evidenti che non devi ignorare.

La salute del coniglio è molto delicata, se da un lato è un essere pieno di risorse, dall’altro, quando sta invecchiando o è stato malato, devi subito preoccuparti per lui.


Segni Che Il Coniglio Sta Per Morire

Quando un coniglio domestico sta per morire palesa dei sintomi tipici: inizierai a notare in lui minore appetenza, incremento della letargia e difficoltà respiratorie.

I segni vitali come temperatura corporea e frequenza cardiaca cambiano in breve tempo, insorgono malattie cutanee come la miasi, l’attacco di mosca e infine, possono comparire spasmi muscolari involontari segnano che la sua vita sta volgendo al termine.

A questo punto devi portarlo dal veterinario, in modo che lui prepari sia lui e sia te a quel momento nel modo meno sofferente possibile.


Cosa Fa Il Coniglio Quando Sta Per Morire

Il coniglio domestico può vivere in salute fino a dodici anni e quando si appropinqua verso la fine della vita devi prestare attenzione ad alcuni sintomi che non necessariamente lo stanno portando alla morte, ma forse indicano che c’è una malattia in corso.

A prescindere da questo, devi essere sempre bravo a capire i motivi del cambiamento del comportamento del tuo amico peloso.

Vediamo insieme quali sono i segni ai quali prestare attenzione.


Il Rifiuto Del Cibo

coniglio mangia foglie

Come accade a tanti animali, soprattutto nel caso del coniglio l’inappetenza è il segno più evidente del suo malessere.

Sono esseri che amano mangiare tanto fieno, erba e verdura verde per ottenere i nutrienti essenziali: se nessuno di questi alimenti lo interessa, significa che qualcosa non va.

Da adulti i conigli mangiano meno che in età giovanile, quindi sarebbe normale una lieve diminuzione dell’appetito ma, se viene a mancare in modo drastico, potrebbe essere in corso una malattia o le sue funzioni vitali stanno rallentando a causa della vecchiaia.

In realtà anche se si alimentasse in maniera eccessiva potrebbe essere indicatore di scompensi e pertanto, in entrambi i casi, occorre portate il roditore dal veterinario.


Incremento Della Letargia

Stiamo parlando di animali vivaci e attivi e quando condividi con lui la quotidianità a lungo sai bene quanto ami saltare e correre; sarai tu a renderti conto se la sua voglia di giocare sta diminuendo e sta diventando apatico e a dedurre che qualcosa in lui sta cambiando.

Quando l’animale è stressato può ricorrere a un letargo improvviso e se ti rendessi conto che è il suo caso, puoi spostarlo in un ambiente ideale per lui, dove può stare sereno e in silenzio: a questo punto, osserva se riacquista o meno la voglia di giocare, saltare e correre.

Se lo stato letargico prosegue, forse è davvero vicino alla fine dei suoi giorni: avvolgilo in una coperta, dagli acqua e se rifiuta le tue cure non pressarlo, potresti ottenere l’effetto posto.

Se ti rendi conto che non riesce a prendere sonno, cerca di comprendere quanto prima le cause che lo disturbano.


Cambiamento Dell’aspetto Del Pelo E Miasi

I conigli adorano lavarsi, essere curati e sempre puliti e va da sé che, se smettono di farlo, non è un buon segno.

L’animale sano ha una pelliccia bella e folta, quello malato appare spesso arruffato, con il pelo sporco, unto e opaco e le zampette sono sporche.

Sembra che questi roditori siano particolarmente soggetti a malattie cutanee come quelle infettive, tumorali, parassitarie e ad altre mortali.

Osserva se l’animale mostra segni come calvizie nella pelliccia, desquamazione o forfora e ricorda che sono patologie potenzialmente contagiose sia per altri animali che per l’uomo.

La miasi, nota anche come attacco di mosca, è una patologia cutanea fatale per i conigli e sorge come conseguenza delle uova deposte dalle mosche sul pelo di queste creature.

Accade nel momento in cui la pelliccia è bagnata, sporca di urina o feci, quando emette numerosi feromoni e l’odore cambia.

Quando le uova si aprono permettono la fuoriuscita di vermi che mangiano la pelle del povero animale, talvolta portandolo alla morte in un solo giorno.

Quando il pelo del coniglio è sporco di urina o feci è segno che si sta avvicinando alla morte e la presenza di vermi ne sarà un’ulteriore conferma.

Se ti rendi conto che i vermi si sono depositati sul tuo coniglio, portalo subito dal veterinario per intervenire curandolo con antibiotici.


Variazione Dei Parametri Vitali

Coniglio sull'erba

Un segno inconfondibile quando il tuo coniglio inizia a stare male e si avvicina alla morte è la variazione dei parametri vitali come frequenza cardiaca e temperatura corporea.

I valori che deve avere quando è in salute sono:

  • Temperatura tra i 100 e i 104 gradi Fahrenheit
  • Ritmo cardiaco tra i 180 e i 250 battiti al minuto
  • Tempo di riempimento capillare pari a due secondi o meno
  • Frequenza respiratoria tra i 30 e i 60 respiri al minuto

Usa un normale termometro per misurare la temperatura corporea, mentre frequenza cardiaca e respiratoria possono essere conteggiati con un timer.

Il tempo di riempimento capillare, invece, può essere misurato aprendo la bocca dell’amico peloso e premendo con estrema delicatezza sulle gengive intorno ai denti.

Con l’aumento della pressione la parte si schiarisce e una volta che hai smesso di premere, il tempo di riempimento capillare corrisponde a quello utile perché le gengive tornino del loro colore rosso.

Se ti rendi conto che i parametri vitali sono molto alterati e soprattutto se sono variati rispetto a qualche tempo prima, devi portare il coniglio dal veterinario.


Respiro Affannato

Il coniglio è un animale discreto e silenzioso e anche il suo respiro è molto pacato grazie al fatto che è fatto esclusivamente attraverso il naso.

Nel momento in cui il respiro diventa rumoroso significa che non sta bene.

I sintomi sono simili a quelli di un raffreddore e forse indica malattia o morte imminente.

Il respiro potrebbe diventare sibilante, ansimante, il fiato corto e le narici svasate; potrebbe respirare con la bocca, a singhiozzo, tossire, starnutire e soffrire di rinorrea.

Essendo animali vulnerabili e sensibili sono soggetti a uno stress che modificare il respiro a causa di paura perché, ad esempio, ha sentito rumori forti e improvvisi, ha visto predatori o estranei, subito inseguimenti, lo hai sottoposto a movimenti bruschi.

In tutti questi casi, per prima cosa è necessario eliminare ogni fonte di stress e poi monitorare il coniglio per capire se il suo respiro si riequilibra o meno.

Il respiro a singhiozzo è detto “rantolo della morte”.


Cambiamento Di Feci O Urine

Considerando che sicuramente sei a conoscenza delle sue abitudini, devi osservare se subentrano modifiche in minzione o defecazione.

Il cambiamento dell’aspetto di feci o urine può dire molto sulla sua potenziale morte: può trattarsi di variazioni di colore, consistenza, quantità e odore; potrebbero essere presenti anche tracce di sangue.

L’assenza di defecazione potrebbe indicare una stasi gastrointestinale che denota la presenza di patologie, salute cagionevole e si presenta quando il coniglio smette di cibarsi e la digestione rallenta.

Se non riceve sufficienti sostante nutritive è un problema, perché il suo apparato digestivo deve muoversi costantemente; inoltre, deve defecare o urinare almeno ogni sei ore, altrimenti sei tenuto a contattare il veterinario.

Anche le feci sciolte sono un sintomo di morte imminente, come lo è la disidratazione: in questi casi l’animale rilascia le viscere senza controllarle, pochi minuti prima di morire.


Rumori Insoliti E Bava

Quando l’animale emette rumori anomali, gemiti, cigolii o addirittura urli, ti sta dicendo che sta soffrendo.

Anche digrignare i denti denota un malessere.

Prima di morire il coniglio bava facendo uscire una notevole quantità di liquidi per una creatura cosi piccola.

Spesso accade perché viso e bocca si gonfiano causando una sbavatura: se lo osservi, inoltre, le gengive probabilmente sono anemiche.


Brividi E Spasmi

Quando il coniglio non sta bene è probabile che tremi nonostante il tepore dell’ambiente circostante.

Probabilmente ha spasmi perché ha paura di uno stress esterno o è il suo corpo che risponde così al dolore. In questo caso puoi attenuare il sintomo coprendolo delicatamente con una coperta, ma senza avvolgerlo.

Può capitare che il suo corpo subisca spasmi involontari quando è in procinto di morire e in questa fase potrebbe sbattere ferendosi: lasciagli il suo spazio e posa una coperta sul pavimento.

Non controllando le zampe può perde la coordinazione e finire sugli oggetti della stanza; può diventare aggressivo o cercare un rifugio nel quale isolarsi per auto-proteggersi.


FAQ Domande Frequenti :


Come Posso Curare Il Coniglio Che Sta Male?

Quando il tuo coniglio sta male potresti somministrargli farmaci oppure portarlo direttamente dal veterinario.

La prima cosa che devi fare, in ogni caso, è di comprendere cosa lo fa stare così.

Valuta se presenta ansia, apatia, nervosismo, versi inusuali, digrignamento dei denti, immobilità, dimagrimento o anoressia: in tutti questi casi potrebbe avere immediato bisogno di farmaci.

Il parere del veterinario è sempre fondamentale per avere una diagnosi ottimale.

Pipsy

Sono la Padrona di Pipsy, un bellissimo Criceto Russo di ben 4 Anni! Amo gli Animali e amo prendermene cura, nel mio tempo libero mi diletto con il Fai da te, creando simpatici giochi per i miei Roditori Domestici

Articolo Precedente