15 Strane e a volte Assurde Curiosità Sugli Scoiattoli


Sembra impossibile ma lo scoiattolo, un grazioso animaletto di piccole dimensioni che vive normalmente sugli alberi di parchi e giardini, può appartenere a oltre 260 diverse specie, che si trovano in tutti i continenti tranne l’Antartide e l’Oceania.

Tra le Curiosità sugli Scoiattoli c’è anche la loro particolare caratteristica di comunicare sia attraverso i suoni che con il rilascio di particolari sostanze odorose, che sono in grado di segnalare la presenza di un pericolo.

In Italia la varietà più diffusa è lo Sciurus vulgaris, meglio conosciuto come scoiattolo rosso o comune, che vive abitualmente nei boschi alle medie altitudini.

Si tratta di una specie onnivora, che non va in letargo e quindi deve pianificare la propria sopravvivenza durante i mesi invernali.

Trattandosi di animali particolarmente intelligenti, essi hanno sviluppato un codice comportamentale che permette loro di occultare abbondanti riserve di cibo nascondendole in zone inaccessibili per altri individui.

Difficilmente predati grazie alla loro velocità di spostamento e ad un’innata furbizia, gli scoiattoli sopravvivono meglio nel proprio habitat naturale, mentre in cattività non riescono ad ambientarsi.

Esistono anche 44 specie di scoiattoli volanti, che riescono a planare nell’aria utilizzando un’ampia membrana che si estende per tutta la lunghezza del loro corpo.

Quando avvertono un pericolo, questi animaletti riescono a rimanere perfettamente immobili, tentando di mimetizzarsi nell’ambiente circostante.

Pur essendo originariamente selvatici, gli scoiattoli sono in grado di prendere il cibo dalla mano dell’uomo avvicinandosi con fiducia, anche se non è consigliato farlo con i cuccioli.

Analogamente agli uccelli, sono capaci di costruire nidi elaborati, anche se preferiscono vivere all’interno di cavità presenti nei tronchi degli alberi oppure nelle rocce.

Il loro ruolo per l’ecosistema è di estrema importanza, poiché promuovono la crescita e la diffusione di nuove piante grazie alla distribuzione dei semi di cui si nutrono.

Eccoci quindi alle 15 Strane e a volte Assurde Curiosità Sugli Scoiattoli.


1) Puoi Trovarli in Ogni Angolo del Mondo

Come accennato, esistono oltre 270 specie di scoiattoli, che vivono in tutto il mondo, dalla tundra artica alle foreste tropicali.

Il fatto curioso è che questi piccoli roditori si possono trovare anche nei sobborghi delle grandi metropoli, poiché per la loro sopravvivenza necessitano unicamente di un riparo sicuro.

Non è difficile incontrare uno scoiattolo passeggiare per un viale cittadino nell’intento di spostarsi da un albero all’altro.

Anche molti parchi pubblici o giardini privati possono essere colonizzati da questa specie, che ha sviluppato una notevole dimestichezza con il genere umano.


2) I Loro Incisivi Non Smettono Mai Di Crescere

Scoiattolo Incisivi

Una caratteristica tipica degli scoiattoli riguarda la crescita incessante dei loro denti incisivi, a una velocità di circa quindici centimetri all’anno, che per questo motivo devono essere regolati costantemente mediante l’assunzione del cibo.

È molto frequente osservare un esemplare di questa razza impegnato a rosicchiare semi o frutta secca proprio con gli incisivi.

Tramite il contatto con la buccia di alimenti del genere, lo scoiattolo riesce a limitare la crescita dei denti anteriori, che altrimenti potrebbero ferirlo penetrando attraverso le labbra.

Ecco perché è indispensabile che l’animale abbia sempre a disposizione un’adeguata riserva di cibo secco.


3) Si Muovono A Zig Zag

Una caratteristica tipica dello scoiattolo è quella di correre a zigzag senza seguire mai la stessa direzione: tale comportamento è particolarmente evidente durante la fuga, perché gli consente di seminare i predatori evitando di fornire loro punti di riferimento.

Trattandosi di animaletti di piccole dimensioni, gli scoiattoli potrebbero venire predati con grande facilità; invece, sfruttando questa capacità di correre velocemente cambiando continuamente direzione, sono in grado di disorientare l’inseguitore che dopo pochi metri perde di vista la sua preda.

Gli scoiattoli possono correre a velocità anche molto elevate grazie al fatto di avere zampe con cuscinetti molto imbottiti che consentono loro di saltare fino a 20 piedi di altezza, utilizzando le loro soffici code come dei paracadute.


4) Sono Molto Furbi E Intelligenti

Scoiattolo Furbo si Nasconde

Lo scoiattolo è senza dubbio uno dei roditori più furbi presenti in natura, basti pensare alla sua capacità di finzione nello scavare una buca nel terreno senza seppellirvi nulla.

In questo modo è in grado di depistare i predatori che aspettano di scavare a loro volta alla ricerca di cibo senza trovare nulla.

In realtà, lo scoiattolo conosce bene i punti in cui ha seppellito il cibo, poiché grazie al suo fiuto fenomenale può ritrovare alimenti anche sotto quasi mezzo metro di neve.


5) Talento Nel Rosicchiare

Scoiattolo Rosicchia

Gli scoiattoli sono abilissimi nel rosicchiare qualsiasi oggetto possa capitare sotto i loro denti; come accennato, tale attitudine è indispensabile per impedire una crescita incontrollata degli incisivi.

Essi devono tuttavia proteggersi da potenziali pericoli come quello di mordicchiare i fili elettrici.

Negli Stati Uniti negli ultimi trent’anni numerosissime linee di tensione elettrica sono state danneggiate da questi animali, che, grazie alla loro furbizia, hanno imparato a non rimanere fulminati.


6) Cosa Significa Il Nome Scoiattolo?

Il vocabolo scoiattolo deriva dall’unione di due termini greci, che sono “skia” che significa ombra, e “oura” che significa coda.

La definizione di coda d’ombra, che corrisponde alla traduzione del nome scoiattolo, si collega a una curiosa abitudine di questi animali, che in alcuni casi si nascondono proprio sotto alle loro lunghe code, per mimetizzarsi nell’ambiente.


7) Se Si Muovono In Gruppo Sono Pericolosi

Anche se si tratta di animaletti simpatici, buffi e divertenti, gli scoiattoli possono essere pericolosi quando si riuniscono in grandissime colonie in grado di invadere ampie zone abitate, anche nei pressi di contesti urbani.

La varietà di scoiattolo grigio orientale è una specie arboricola statunitense che al di fuori del proprio areale nativo è diventata parassita in altri paesi come ad esempio l’Inghilterra, dove vivono gli scoiattoli rossi.

Soltanto quando si verifica una sovrapposizione tra scoiattoli invasivi e specie native, possono crearsi degli squilibri naturali.


8) Catena Alimentare

Gli scoiattoli costituiscono un’essenziale fonte di cibo per molti animali predatori, come coyote, serpenti e rapaci tra cui gufi e falchi.

Fino a qualche anno fa gli scoiattoli venivano cacciati anche dall’uomo per essere utilizzati come ingredienti chiave per alcune preparazioni gastronomiche.

Quando non sono in grado di rifornirsi di insetti, lumache o prodotti vegetali, gli scoiattoli possono nutrirsi anche di carcasse di animali contribuendo a migliorare le condizioni dell’ecosistema.


9) Sono In Grado Di Mimetizzarsi

Secondo alcune ricerche scientifiche risalenti al 2010, è stato evidenziato che alcuni scoiattoli per mimetizzarsi masticano residui cutanei dei serpenti a sonagli, leccandosi poi la pelliccia e cospargendosi con l’odore del rettile.

In questo modo essi riescono a sfuggire ai predatori, spaventati dall’eventuale presenza di un serpente.


10) Collegamento Con La Medicina

Anche se la maggior parte degli scoiattoli non va in letargo, alcuni esemplari di terra si ibernano.

Durante questa fase, nel loro cervello si verifica un’evidente riduzione del flusso sanguigno, del tutto simile a quella di pazienti che hanno subito un ictus.

A differenza della specie umana però gli scoiattoli dopo il periodo del letargo si risvegliano senza nessuna conseguenza.

Questo comportamento ha consentito agli scienziati di ipotizzare lo studio di un trattamento farmacologico basato sul funzionamento del loro cervello.


11) Possono Comunicare Senza Parlare

Gli scoiattoli riescono a comunicare tra di loro servendosi di complessi sistemi di cinguettii ad elevata frequenza e latrati territoriali, anche se la loro principale forma di comunicazione è la coda.

Secondo alcune ricerche scientifiche, gli esemplari di questa razza riescono a interagire tra di loro anche soltanto guardandosi negli occhi e studiando la loro espressione.

Si può quindi affermare che esiste una comunicazione gestuale oltre che sonora che li caratterizza.


12) I Loro Nidi Sono Opere D’arte

Scoiattolo Nido

I nidi degli scoiattoli sono chiamati dreys e si presentano come strutture sferiche, compatte e omogenee, simili ai palloni da calcio, con un’unica piccola apertura.

Essi vengono costruiti con foglie, rametti, erba e pezzi di corteccia, assemblati sui rami di alberi ad alto fusto.

Una loro caratteristica è quella di rimanere perfettamente aderenti al supporto legnoso, per evitare la caduta di tutta la struttura; i nidi infatti devono ospitare anche i cuccioli fino allo svezzamento.


13) Hanno Ottime Strategie Per Affrontare Il Freddo

Sfruttando la loro indiscutibile intelligenza, durante i mesi autunnali gli scoiattoli incominciano ad aumentare il proprio peso corporeo, per produrre delle riserve di grasso in grado di proteggerli dal freddo.

Per raggiungere questo obiettivo, essi trascorrono la maggior parte della giornata a caccia di cibo, privilegiando anche insetti e carcasse di animali particolarmente ricche di elementi nutritivi.


14) Qual’è Lo Scoiattolo Più Grande Al Mondo?

Scoiattolo Gigante Indiano

Questa specie animale comprende esemplari di tutte le dimensioni; il più grande è senza dubbio lo scoiattolo gigante indiano, che può crescere fino all’incredibile lunghezza di un metro, mentre il più piccolo è il minuscolo scoiattolo pigmeo africano, il cui corpo misura da 7 a 13 centimetri.

Appena nati, gli scoiattoli sono piccolissimi e per sopravvivere hanno bisogno di rimanere a contatto con il corpo materno.


15) Esistono Tanti Esemplari Di Scoiattoli Rari

Esistono alcune specie uniche di scoiattoli, il cui aspetto è inconfondibile: nel Borneo vive la varietà terrestre a ciuffi, mentre nel Grand Canyon dell’Arizona si trova il meraviglioso kaibab, dotato di una soffice coda bianca.

Lo scoiattolo indiano, che si distingue per l’alternanza di strisce bianche e marroni sulla schiena, vive soltanto sulle palme di alcune regioni del paese.

Secondo una leggenda indù, il suo aspetto a righe deriverebbe dalle carezze della divinità Lord Rama, che avrebbero lasciato le impronte digitali sulla sua schiena.

In Italia, nella regione Calabria, vive lo scoiattolo nero, considerato una specie separata piuttosto che una sottospecie dello scoiattolo rosso; questa varietà è più grande, con zampe più prominenti e una coda molto scura.

Esso predilige vivere nelle pinete delle zone montuose e difficilmente si allontana dal suo habitat naturale.

Pipsy

Sono la Padrona di Pipsy, un bellissimo Criceto Russo di ben 4 Anni! Amo gli Animali e amo prendermene cura, nel mio tempo libero mi diletto con il Fai da te, creando simpatici giochi per i miei Roditori Domestici

Articolo Precedente