Il criceto può mangiare Formaggio? Tutti i tipi? Quali Dosi?


Avete presente quando un bimbo si trova davanti ad una bellissima coppa di gelato con cioccolato e panna?

Ecco la stessa emozione la prova un criceto davanti a del formaggio!

Lui non solo può ma vivrebbe di questo alimento, come io di coppe di gelato, ma se entrambi ci dessimo alla pazza gioia saremmo sicuramente annoverati tra i più obesi della storia.

Quindi la prima risposta alla domanda che ci poniamo è sì, loro possono ma non devono esagerare.

Se vuoi una sola prova di quanto vadano matti i nostri piccoli amici per questo alimento prova a metterne un pezzetto nella sua gabbietta, qualunque sia la posizione lui lo scoverà sicuramente e in un secondo del povero formaggio resterà solamente un vago ricordo.

Adesso proviamo di seguito a comprendere perché è necessario moderarne il consumo e come gestire questo alimento al meglio per la salute del nostro amichetto.

Di solito per spiegare meglio lo paragono alla famosa crema di cioccolato che nella mia dispensa dura meno di una settimana a barattolo.

Mi sono chiesta spesso perché mettono la data di scadenza, se quel pericolo non si corre mai.

Quando mi viene voglia di mangiarla penso a Pipsy e a cosa farebbe con dei pezzetti di grana li in una ciotolina, poi per solidarietà rinuncio per non fare in modo che il mio cervello inizi a macchinare dai una fetta di pane col cioccolato a me e un pezzetto di formaggio a lui.

Devo anche fare molta attenzione al fatto che il criceto è molto furbo e venderebbe l’anima al diavolo per muovere le ganascette tutto il giorno.

Oltre a furbo è anche ruffiano, infatti mio figlio di due anni ha capito che mettendo sulla mano del formaggio Pipsy corre a prenderlo e lui si diverte, quindi mi guarda e inizia: mamma voglio formaggio.

Ma mica per lui, se proseguono a giocare potrei trovare un criceto incastrato nel tunnel per troppo peso.

Come e quanto formaggio dare al nostro criceto

Fermo restando che sarebbe capace di avventarsi anche su di una forma intera che i suoi piccoli dentini riuscirebbero a creare un accesso per mangiare, consigliamo di dare dei piccoli listelli di questo alimento, proprio per evitare che prenda il sopravvento l’ingordigia e ci si debba pentire di averlo dato.

Controllare he non vi sia presenza di batteri e che il formaggio sia asciutto e pulito e poi procedere al taglio.

Se avete un attimo di tempo da dedicare al vostro piccolo amico mettete una striscia di formaggio per volta, aspettate un attimo tra una e l’altra.

Se vedete che vi sembra già abbastanza sazio non procedete oltre così non correte il rischio di appesantire il vostro caro animaletto.

Come abbiamo detto in premessa non dobbiamo esagerare con questo alimento. I grassi contenuti possono esagerando appesantire il piccolo e le conseguenze sarebbero disastrose nel tempo.

Se stiamo cerando di insegnare qualcosa al nostro criceto il formaggio è tra i più ambiti premi.

Anche in questo caso però non si deve esagerare, ma sicuramente se qualche volta viene premiato ricorderà con estremo piacere l’azione che stavamo tentando di insegnare.

Posso dare tutti i formaggi al mio criceto?

Ecco un argomento bello tosto da affrontare. In teoria i suoi preferiti sono a pasta grassa, ma sono anche quelli che possono con il tempo fargli male.

Per prima cosa ti dio che puoi dare qualsiasi formaggio che non contenga muffe o dei gusti particolarmente forti come quelli al peperoncino o spezie.

Non è esaustiva però la risposta così, perché questo alimento esiste in commercio sotto moltissime forme, e non tutte sono adatte, vediamo una carrellata delle principali tipologie e studiamo poi quali sono le migliori per premiare il nostro criceto.

1) I formaggi a pasta molle, per qualsiasi piccolo roditore sono da vietare, pensando alla foga del mangiare perché sente il gusto unito alla difficoltà ad inghiottire può diventare anche letale, lo porterebbe infatti al soffocamento.

Creme spalmabili, stracchino o mozzarella sono da bandire nell’alimentazione dei piccoli amici.

La loro consistenza è pericolosa per loro che sono abituati a rosicchiare nel rigido e quindi non si troverebbero a loro agio per questo motivo.

Con la loro ingordigia cercherebbero di ingerire tutto quello che le capita davanti alla bocca cosi sarebbe davvero molto pericoloso.

2) I formaggi a pasta grassa sono ottimi per il loro palato e vengono prodotti dal latte non pastorizzato.

I nostri piccoli amici adorano questa categoria di alimenti, ma dobbiamo essere noi a somministrarlo con molta attenzione per evitare che lui possa avere problemi a digerirlo e con un susseguirsi di episodi negativi come diarrea ed indigestione.

3) I formaggi a pasta leggera o magra, sono realizzati con latte pastorizzato e quindi hanno un minor apporto di grassi.

Si possono provare tutti quelli con una consistenza dura, che i nostri amati criceti possono mordicchiare come adorano fare.

Naturalmente proprio come per noi umani alcuni nostri piccoli amici hanno delle preferenze, e per la maggiore vertono tutti per i prodotti con il più alto contenuto di grassi.

Se il nostro piccolo amico si rifiuta di prendere quelli che sono più adatti a lui non disperiamo, un pezzetto ogni tanto di quello grasso non lo uccide.

E giusto in questo momento starai pensando sì ok, ma quantifica questo ogni tanto, provvedo subito ad accontentarti.

Quanto Formaggio posso dargli?

Se parliamo di formaggio a pasta grassa allora si può dare al criceto un quadratino pari ad una mandorla di grandezza al massimo due volte alla settimana.

Se invece il nostro amico si gusta anche quelli a pasta magra che sempre nella quantità di una mandorla in grandezza possiamo deliziarlo con questo premietto anche a giorni alterni, facendo attenzione di evitare lo stesso giorno in cui diamo della frutta, cosi non ci sarà un eccessivo cumulo di grassi e zuccheri che il suo pancino fatica ad assimilare.

Un criceto che mangia formaggio è un animaletto felice, sta a noi far si che non sia anche obeso e con problemi di salute.

Siamo proprio l’ago della sua bilancia e il suo pass per la longevità, è proprio per questo che si deve fare attenzione a tutti i particolari per quanto riguarda la sua corretta alimentazione.

Se volete renderlo ancora più felice vedete di variare la tipologia di formaggio giusto per stuzzicare il suo palato e conoscere tutti i suoi gusti dai più semplici a quelli particolari.

Cosa fare se il criceto ha mangiato troppo formaggio

La reazione nostra dipende da quella del piccolo amico.

Se per errore abbiamo somministrato troppo formaggio teniamo sotto controllo per qualche ora il nostro piccolo amico, se inizia a vomitare o ad avere dissenteria allora è importante contattare il prima possibile il veterinario di fiducia per spiegare l’accaduto ed ottenere delle dritte su cosa fare per limitare il danno, se poi la dissenteria non si placa allora va portato celermente dal dottore i grado di dare le opportune cure tempestivamente.

Nel caso in cui invece sembri solamente più appesantito proviamo per un pò di tempo a evitare di dargliene e fargli mangiare verdura fresca, magari se di solito lo lasciamo correre per un’oretta vediamo di aumentare il tempo.

La cosa principale è controllare che non abbia problemi di stomaco, per chi fosse interessato ecco un nostro recente articolo che parla dei cibi che dovrebbero essere dati con moderazione o vietati ai Criceti, potete leggerlo cliccando qui.

Condividi L'articolo

Pipsy

Sono la Padrona di Pipsy, un bellissimo Criceto Russo di ben 4 Anni! Amo gli Animali e amo prendermene cura, nel mio tempo libero mi diletto con il Fai da te, creando simpatici giochi per i miei Roditori Domestici

Recent Content