Perchè il mio Criceto Dorme Sempre? Dovrei Preoccuparmi?


Il criceto è uno degli animali domestici più apprezzati dalle famiglie europee, specie quelle dell’occidente.

Appartenente alla famiglia dei roditori, la specie animale ha bisogno di tutte le cure indispensabili per la salvaguardia della sua salute e necessita di sottostare a regimi alimentari adeguati, di adottare uno stile di vita sano e vivere al meglio l’esperienza della cattività.

Per ovvie ragione, la stragrande maggioranza di questi simpatici animaletti può col tempo modificare il comportamento, portando i proprietari in un increscioso stato di ansia e paura per le loro condizioni di vita.

Perciò, se il tuo criceto tende, ad esempio, a dormire più spesso del normale, non allarmarti ma cerca allo stesso tempo di capire qual è la causa.

L’esperienza di vita di un criceto – Dal sonno alla conquista di cibo ed acqua

Cominciamo subito col dire che il sonno in un criceto può essere un fatto normale, soprattutto se si tende a stare fuori tutto il giorno per lavoro e non si osserva il modo di passare il tempo di questo fantastico animale da compagnia.

Tuttavia, occorre precisare che alcuni comportamenti mostrati dal roditore in determinati periodi della giornata, vanno comunque monitorati con attenzione.

Portati dalla loro natura ad essere dei veri e propri animali predatori, i criceti hanno un indole aggressiva con i loro simili, mentre sono generalmente docili con i bambini, con le persone anziane e, in modo particolare, con chi si prende maggior cura di loro.

Segue, poi, un’attività tutta particolare di conquistare il cibo da parte del peloso, il quale può interessare sia le ore diurne che quelle notturne, approfittando dell’assenza di luce per dare sfoggio della loro innata indole iperattiva.

Da buon animali da preda, questi roditori tendono a raccogliere il cibo di notte, così da non essere disturbati da qualsiasi altro essere vivente che si trovi nelle circostanze.

Le ore della giornata caratterizzate dalla presenza di scarsa luce solare rappresentano per l’animale il momento più propizio per dare la caccia alla sua tanto agognata preda.

Durante il giorno, la stragrande maggioranza dei criceti tenuti in cattività tendono a svegliarsi, presi dalla loro natura fisiologica di assumere le giuste razioni di cibo e acqua, atte a salvaguardare la fisiologia dell’organismo e a mantenere adeguatamente attivo il metabolismo.

Conquistato il cibo e assunte le giuste porzioni di sostante nutrienti, gli animaletti si addormentano.

La cattività – L’importanza di un ambiente adeguato alle necessità del roditore

Se ami particolarmente gli animali domestici più diffusi come i cani e i gatti, devi pensare che anche i criceti ha bisogno di tutte le attenzioni necessarie che gli consentano di vivere al meglio la cattività.

La gabbia che contiene il tuo amico fedele deve essere disposta all’interno del contesto domestico tenendo presente dei fabbisogni del piccolo roditore, magari avendo cura di farlo vivere in una ambiente caratterizzato dalla presenza di tante persone.

Il criceto odia stare da solo, mentre ama la compagnia di bambini e altri animaletti della sua specie.

L’abitudine alla presenza dell’essere umano è un fatto importante, soprattutto per consentire al piccolo di godere appieno di tutti i comfort a sua disposizione che dovrà trovare, rigorosamente, all’interno del suo habitat.

Quindi, al di là delle ore di sonno che noterai far parte della vita del tuo criceto, devi assolutamente dare la giusta importanza alla realizzazione di uno spazio che sia sufficientemente adeguato per le esigenze di questo particolarissimo animale.

L’angolo predisposto ad offrire al tuo cricetino le ore di sonno indispensabili durante la giornata deve essere accogliente e posizionato il più possibile lontano da occhi indiscreti e da qualsiasi altro tipo di pericolo esterno.

La temperatura dell’habitat e il comportamento dell’animale – Le ore di sonno pomeridiane

Il sonno, per il tuo criceto, ricopre un’importanza fondamentale in quanto l’animale vive l’esperienza del riposo in maniera totalizzante, fino a dimostrarti titubanza e una certa freddezza, se solo provi a distoglierlo dalle ore di quiete.

Anche se per la maggior parte dei criceti l’esperienza del sonno occupa principalmente le ore notturne, può capitare che qualcuno preferisca appisolarsi durante le ore pomeridiane, rinunciando a brevi periodi di divertimento e tempo libero per rilassarsi e mettersi comodo per lunghi periodi di tempo.

Tuttavia, se credi che il tuo criceto dorma più del normale è bene che cominci a prendere in considerazione l’ipotesi relativa alla misurazione della temperatura interna dell’habitat.

Questa, quando è su limiti normali, si esprime in fahrenheit e oscilla generalmente dai 68 ai 75 gradi.

Quando la temperatura subisce importanti variazioni può verificarsi, spesso, un rallentamento del respiro emanato dal piccolo animale con la conseguente letargia.

La regolarizzazione del sonno – Come far addormentare il criceto in maniera adeguata

Puoi aiutare il tuo fedele animaletto a regolarizzare l’importantissimo ciclo del sonno, partendo da piccoli accorgimenti che dovrai mettere in pratica per addormentarlo adeguatamente e svegliarlo tenendo cura di ogni singola azione che compirai nei suoi confronti.

Per far addormentare il criceto occorre che tu lo prenda tra le mani e cominci ad accarezzarlo dalla testa fino al dorso, effettuando con il palmo della mano dei movimenti circolari.

Con l’aiuto di una coperta in micro-fibra, o di un lenzuolino in pile l’animale troverà la giusta temperatura per riscaldare il suo corpo, cominciando fin da subito in un profondo stato di quiete e benessere.

Una volta che il tuo criceto si sarà addormentato, dovrai prestare attenzione a non farlo svegliare bruscamente, posizionandolo dapprima sufficientemente lontano da fonti di luce che possano entrare nella stanza. Il risveglio del roditore è ideale quando avviene in modo lento e graduale.

Attrezzare la gabbia per un giusto risveglio – Il cambio dell’acqua e del cibo

Come per il sonno, anche il risveglio compiuto nella massima tranquillità, può aiutare il criceto a regolarizzare il ciclo di riposo.

Se il tuo simpatico animaletto vive all’interno di una gabbia spaziosa e ben attrezzata, questo vivrà la fine del riposo come un’esperienza da compiere in totale autonomia.

Ti basterà far entrare nella stanza in cui è posizionata la gabbia del criceto un sufficiente flusso di luce che consenta all’animale di ricominciare a riprendere le sue attività quotidiane come mangiare, divertirsi, giocare e lavarsi in maniera graduale.

Potrai prenderlo in mano e accarezzarlo dolcemente, in modo da consentire al pelosetto di sentirsi al sicuro e sufficientemente protetto dalla presenza di eventuali pericoli esterni.

Una volta che il tuo criceto si sarà svegliato, dovrai necessariamente sostituire l’acqua all’interno del contenitore con quella fresca, passando poi al cibo e agli sfizi che l’animale ama particolarmente come scorze di frutta, verdura e semi di girasole.

L’importanza di una dieta adeguata – Gli alimenti da assumere per salvaguardare il naturale ciclo del sonno

Ad un sonno particolarmente prolungato può corrispondere anche la somministrazione di un’alimentazione inadatta allo stile di vita dell’animale.

Per loro natura, i simpatici roditori devono assumere le giuste razioni di cibo quotidianamente e integrare all’interno della dieta alimentare un adeguato quantitativo di frutta e verdura, fonti di vitamine e minerali indispensabili per la corretta fisiologia dell’organismo.

I criceti domestici sono un tantino diversi da quelli selvatici, ciò significa che il tuo fedelissimo amico può avere la tendenza ad abituarsi ad un tipo di alimentazione molto variegata che comprende anche  semi, frutta secca e Verdure.

Per una sana alimentazione, devi tenere in considerazione una dieta variegata, introducendo di tanto in tanto l’assunzione di cibi duri, indispensabili per il rafforzamento dei denti.

Così, alimenti del tipo carote, cereali, pane, verdure crude non fanno male all’animale, anzi lo aiuterebbero tantissimo nel rafforzare i muscoli ed il sistema immunitario, va precisato che vanno somministrati con moderazione, ecco alcuni articoli in merito sul nostro Sito che potrebbero Interessarti :

Tuttavia, sempre nell’ottica di offrire al roditore la possibilità di sottostare ad un regime alimentare differenziato, è importante evitare di dargli da mangiare agrumi, aglio e cipolla, i quali potrebbero seriamente interferire con la corretta funzione dell’apparato digerente, creando seri problemi agli organi interni e sfasando anche il naturale ciclo del sonno. (Ecco invece una lista di Alimenti che dovresti evitare di dargli, puoi vederla cliccando qui)

Le ore di svago dell’animale – I giochi e le attrazioni per assecondare la natura dei suoi bisogni fisiologici

Consentire, infine, al tuo criceto di mangiare determinati cibi salutari, equivale a garantire al suo organismo di vivere al meglio la vita in cattività.

Tuttavia, insieme ad un’alimentazione corretta è doveroso mettere a disposizione dell’animale le giuste attrazioni che potrebbero particolarmente catturare la sua attenzione.

Approfittando delle ore di svago, il criceto può divertirsi adeguatamente entrando ed uscendo da un tunnel in plastica, rotolando velocemente su una ruota basculante, salendo e scendendo dei piccoli gradini.

Queste, sono tutte azioni che un animaletto in salute può compiere anche in ottica di un miglioramento globale del suo stile di vita, compreso il ciclo del sonno.

Consumando più energie, il criceto tenderà a stancarsi adeguatamente, assecondando la natura dei suoi bisogni fisiologici.

Articoli Correlati :

  • Perché i Criceti corrono ore e ore sulla Ruota? (LINK)
  • Si può fare il Bagno al Criceto? (LINK)
  • Perché il Criceto non beve o non beve dal beverino? (LINK)

Condividi L'articolo

Pipsy

Sono la Padrona di Pipsy, un bellissimo Criceto Russo di ben 4 Anni! Amo gli Animali e amo prendermene cura, nel mio tempo libero mi diletto con il Fai da te, creando simpatici giochi per i miei Roditori Domestici

Recent Content