Perché Il Porcellino D’india Piange? Le Principali Cause


Perché Il Porcellino D'india Piange? Le Principali Cause

Il Porcellino d’India, conosciuto anche come Cavia Domestica, è un roditore originario dell’America meridionale che, utilizzato prevalentemente in laboratorio per scopi scientifici, viene anche allevato come animaletto da compagnia.

Perché Il Porcellino D’india Piange?

Il verso del Porcellino d’India paragonabile a un lamento, e proprio per questo motivo molti affermano che esso piange; in realtà si tratta di una emissione sonora difficilmente definibile.

Di certo il loro codice di comunicazione è basato sulla emissione di suoni piuttosto angoscianti, che possono far pensare a delle vere e proprie richieste di aiuto.

La fame e la paura sono le cause principali per cui questi animaletti urlano, ma anche in condizioni di relativa tranquillità essi possono emettere suoni particolarmente forti.


Il Porcellino D’india Piange Veramente?

Prendere una cavia in mano

Non si può dire che la Cavia domestica pianga veramente perché non emette lacrime come invece ci si aspetterebbe se piangesse.

In realtà, anche se i suoi occhi sono sempre umidi (la secchezza delle congiuntive è infatti sintomo di una malattia), l’emissione di lacrime è collegata a disturbi metabolici.

Pertanto non è corretto collegare il verso dell’animale con la presenza di liquido negli mocchi in quanto si tratta di due fenomeni ben distinti.

Si può comunque notare che, quando l’animale è affetto da un problema di salute, evidenziato dalla lacrimazione, tende a gridare con maggiore intensità: ecco perché si dice che egli piange.


Quali Sono La Cause Più Comuni Per Cui I Porcellini D’india Urlano?

Anche se può assomigliare a un pianto, il rumore prodotto da questi roditori non lo è, ma è piuttosto la manifestazione di una loro necessità.

La necessità di nutrirsi è senza dubbio il motivo principale per cui una Cavia emette il suo tipico verso, anche se pure quando è spaventata si fa sentire in maniera evidente.

Essa può urlare per attirare l’attenzione del proprietario, magari perché sta soffrendo per una condizione di stress.

Trattandosi di un esemplare solitamente predato, esso può gridare se avverte la presenza di un predatore nelle vicinanze: è sufficiente che un cane oppure un gatto si avvicini alla sua gabbia per spingerlo a urlare.

Quando ha problemi di salute, la Cavia tende a lamentarsi in maniera intermittente, emettendo versi piuttosto angoscianti; in tal caso è necessario portarla dal veterinario per identificare la causa del malessere.

Nella maggior parte dei casi, i Porcellini d’India evidenziano foneticamente un’emergenza fisiologica piuttosto che uno stato emotivo e quindi è importante che il proprietario sia in grado di identificare quello di cui hanno bisogno.


Quali Sono I Comportamenti Tipici Dei Porcellini D’india?

Oltre alla emissione di suoni, i Porcellini d’India possono mostrare anche altri tipici comportamenti.

Quando ad esempio si annoiano perché sono soli oppure in quanto non dispongono di accessori per giocare, di solito mordono la gabbia.

In situazioni si stress e di ansia, le Cavie sono portate ad alzare i peli del mantello, che assume quindi un ruolo protettivo nei confronti di eventuali pericoli.

Se inseguono ossessivamente i loro compagni, gli animaletti vogliono comunicare un chiaro messaggio di dominanza, che continua fino al momento in cui viene stabilita una chiara gerarchia.


I Porcellini D’india Emettono Vere Lacrime?

cavia si nasconde nel fieno

I Porcellini d’India non piangono nel vero senso del termine, ma emettono una secrezione liquida del tutto simile alle lacrime in quanto sono dotati di condotti lacrimali in grado di mantenere gli occhi sempre umidificati.

La secchezza oculare costituisce infatti un disturbo piuttosto pericoloso per l’animale, il quale potrebbe essere spinto a sfregarsi le zampette sui globi oculari producendo lesioni superficiali.

È proprio per salvaguardare la salute dell’apparato visivo che le Cavie mostrano spesso occhi umidi, ma non bagnati.

Un animale sano deve avere infatti uno sguardo luminoso.

Occhi eccessivamente acquosi, in cui il secreto si mescola con il pelo circostante, sono indicativi di qualcosa che non va.


Come Si Manifesta Il Pianto Dei Porcellini D’india?

Lo stridio acuto che le Cavie spesso emettono non rappresenta un segnale distintivo in quanto deve sempre essere associato alla mimica gestuale dell’animale.

A questo proposito è dunque fondamentale che il proprietario osservi con attenzione i movimenti e i comportamenti del Porcellino d’India, per collegare tra loro i vari aspetti.

Se gli animali vivono da soli è chiaro che un grido è finalizzato a richiamare l’attenzione su qualche aspetto, mentre se vivono in compagnia può essere l’espressione di codici comportamentali.


Qual’é La Causa Principale Del Pianto Del Porcellino D’india?

La causa principale per cui un Porcellino d’India piange è, come accennato, lo stimolo della fame, infatti per stare bene esso ha bisogno di un’adeguata quantità di fieno e di una tazza di verdura fresca ogni giorno.

Se non si sente sazia e mostra il ventre piuttosto rientrante, la Cavia diventa inquieta e può gridare per richiamare l’attenzione.

Anche la sete è uno stimolo primario in grado di condizionare il codice comportamentale del roditore; pertanto è necessario prestare attenzione ai suoi strilli controllando che il quantitativo di acqua disponibile sia sufficiente per evitare il rischio di disidratazione.


I Porcellini D’india Possono Piangere Di Notte?

Può succedere che durante la notte il Porcellino d’India rimanga sveglio e incominci a piangere; si tratta generalmente di una richiesta di cibo oppure di bevanda.

Se la sua gabbia è posizionata nelle vicinanze di altri animali, come cani, gatti o uccellini, i gridi potrebbero indicare una condizione di paura causata da uno stimolo che ha spaventato la Cavia.


I Porcellini D’india Piangono Per L’ansia Da Separazione?

simpatica cavia

Dato che sono essenzialmente animali sociali che amano vivere in compagnia, i Porcellini d’India soffrono quando vengono isolati.

Una loro separazione dal gruppo d’appartenenza è spesso causa di tristezza, ansia e paura, tutti stati d’animo che si manifestano con il pianto.

Secondo alcune attendibili ricerche etologiche, la divisione di una coppia di Cavie le spinge a lamentarsi in maniera straziante per settimane.

Anche se sono animali piuttosto territoriali e dotati di una personalità spiccata, non amano vivere soli e preferiscono condividere la gabbia con i loro simili.

Quando un esemplare muore, il suo compagno può piangere per molto tempo, addirittura per 12 settimane.


Quali Sono Gli Altri Segnali Di Sofferenza Dei Porcellini D’india Isolati?

Se vengono isolati, questi animaletti manifestano numerosi segnali di disagio emotivo, che si traducono in:

  • Letargia
  • Mordicchiare le sbarre della gabbia
  • Apatia e disinteresse per l’ambiente circostante
  • Disappetenza
  • Tendenza a non interagire col proprietario
  • Innalzamento dei peli del mantello

Come Si Comporta Un Porcellino D’india Se Viene Accarezzato?

Se vengono accarezzati, i Porcellini d’India possono mostrare dei comportamenti ambivalenti: infatti da un lato squittiscono dal piacere, ma d’altro lato possono anche gridare.

Sembra che alla base di tale atteggiamento negativo ci sia una percezione dolorosa del contatto tattile con l’uomo, che magari preme eccessivamente sul piccolo corpo della Cavia.

È necessario fare particolare attenzione alla sua risposta alle carezze perché, in caso di pianto, l’animale potrebbe essere affetto da scorbuto, da artrosi oppure da altri disturbi organici.


Perché Il Porcellino D’india Piange Quando Emette L’urina?

Qualora il Porcellino d’India pianga mentre fa la pipì, significa che sta soffrendo; in una situazione del genere è indispensabile rivolgersi tempestivamente al veterinario in quanto potrebbero essere insorta un’infezione alle vie urinarie oppure una stasi gastro-intestinale.

Spesso si associano anche altri sintomi, tra cui:

  • Battere i denti
  • Digrignare i denti
  • Disappetenza
  • Tremare
  • Emissione di urina colorata di rosso (con sangue) oppure di bianco (con muco).

I Porcellini D’india Piangono Al Momento Del Decesso?

Prima di morire alcuni Porcellini d’India emettono forti grida, mentre altri rimangono silenziosi.

Di solito sono le cause improvvise e traumatiche, come un incidente oppure un infarto, a spingere l’animale a urlare disperatamente.

In situazioni del genere spesso il secreto lacrimale può essere colorato.


Quando La Lacrimazione È Indice Di Malattia?

Come accennato, gli occhi delle Cavie devono essere sempre umidi, ma non bagnati perché questa condizione indica una qualche sofferenza.

Non bisogna meravigliarsi se le lacrime sono bianche dato che contengono un’elevata concentrazione di sostanza grasse simili alla cera, che vengono usate dall’animale per pulirsi.

Se invece la lacrimazione risulta eccessiva, le cause possono collegarsi a irritazioni oculari, a problemi dentali, all’ostruzione di un dotto lacrimale, a un’infezione urinaria o anche a sindromi allergiche.


Come Comportarsi Se Il Porcellino D’india Piange?

Se il Porcellino d’India piange è necessario essere in grado di interpretare le cause di tale comportamento, senza mai ignorarlo.

Probabilmente l’animale sta affrontando un’emergenza fisiologica che potrebbe evolversi in una vera e propria malattia.

Controllando il quantitativo di cibo e di acqua disponibile, lo stato della gabbia e l’aspetto fisico dell’animale è possibile ottenere numerose informazioni utili.

Pipsy

Sono la Padrona di Pipsy, un bellissimo Criceto Russo di ben 4 Anni! Amo gli Animali e amo prendermene cura, nel mio tempo libero mi diletto con il Fai da te, creando simpatici giochi per i miei Roditori Domestici

Articolo Precedente