Perché Il Mio Porcellino D’india Morde La Gabbia?


Il porcellino d’India, o Cavia Porcellus, è un piccolo roditore importato in Europa dal Sud America, dove veniva allevato fin dall’antichità per scopi alimentari ma anche come animale da compagnia.

Perché Il Porcellino D’india Morde La Gabbia?

Succede spesso che il porcellino d’India incominci a mordicchiare le sbarre della sua gabbia: le cause di questo comportamento sono numerose.

Innanzitutto bisogna ricordare che, trattandosi di roditori, le cavie sono dotate di uno sviluppatissimo istinto di masticazione, il, cui scopo è quello di impedire che gli incisivi superiori e inferiori crescano troppo.

È noto a tutti che tali denti sono caratterizzati da un accrescimento continuativo che, se non venisse limitato da adeguati processi masticatori, potrebbe causare serie conseguenze di salute.

Gli incisivi infatti mostrano la tendenza a forare le labbra, provocando ferite potenzialmente pericolose e in alcuni casi mortali per infezione.

Pertanto, tutte le volte in cui la cavia non dispone di materiale duro e compatto da masticare per garantire una costante usura dentale, si rivolge alle sbarre della sua gabbia.


È Normale Che Il Porcellino D’india Mastichi La Sua Gabbia?

Cavia nella Gabbietta

Se la tendenza a masticare la gabbia non è eccessiva, si può dire che si tratta di un comportamento normale, mentre invece quando tale atteggiamento diventa ossessivo e senza sosta, è necessario cercare di individuarne le cause.

Bisogna poi tenere presente che le sbarre delle gabbie sono solitamente in metallo, un materiale che potrebbe ferire sia le labbra che denti e gengive dell’animale.

Proprio per questo motivo è opportuno monitorare costantemente l’animale per evidenziare eventuali zone appuntite delle sbarre.

In alcuni modelli economici di gabbie è possibile che siano state utilizzate delle vernici di scarsa qualità, che, se ingerite, possono rivelarsi tossiche.


Qual’é Il Significato Del Mordere La Gabbia?

Il primo significato del mordicchiamento è riconducibile alla necessità di mantenere gli incisivi a una giusta lunghezza, dato che, come accennato, la loro crescita è inarrestabile.

Un altro fattore che può causare tale comportamento è rappresentato dalle dimensioni troppo piccole della gabbia; in questo caso l’animale si sente soffocare e cerca di evadere da quella che considera una vera e propria prigione.

Pertanto è indispensabile acquistare contenitori dentro a cui il porcellino d’India sia in grado di mangiare, bere, dormire e giocare potendo sfruttare uno spazio adeguatamente ampio.

Anche la mancanza di stimoli e la conseguente noia sono fattori predisponenti al rosicchiamento delle sbarre: un animale che non fa nulla si sente frustrato e quindi cerca di scappare via.

Tenendo conto della sua indole curiosa e del suo desiderio di esplorare, il porcellino d’India deve essere liberato periodicamente per farlo correre sul pavimento.

In mancanza di attività del genere è facile che l’animale si annoi e cerchi di mordicchiare le sbarre.

È sufficiente liberarlo soltanto un’ora al giorno per evitare questo problema.

La scarsezza del cibo influisce molto negativamente sul carattere della cavia che, proprio per cercare alimenti graditi, può riversarsi a mordere la gabbia, nel tentativo di trovare fonti alternative di nutrimento.

Un simile atteggiamento è comunque sempre collegato alla richiesta di attenzione da parte del proprietario; quasi sempre gli esemplari che vivono in solitudine senza un compagno si mostrano più bisognosi di interagire con l’uomo.


Quando Bisogna Preoccuparsi Per Questo Comportamento?

Porcellino d'india nella gabbia

Anche se, come accennato, masticare è una necessità vitale per il Porcellino d’India, dato che deve controllare la crescita degli incisivi, quando incomincia a mordicchiare con insistenza la sua gabbia potrebbe voler comunicare uno stato di disagio psicologico o fisiologico.

Un proprietario attento è tenuto ad osservare quotidianamente i comportamenti dell’animale, per identificare precocemente eventuali segnali preoccupanti.

La Cavia, oltre a gridare quando si trova in difficoltà, è abituata a mordere oggetti: è importante stabilire se questo atteggiamento sia normale oppure preoccupante.

Di solito il fattore discriminante è capire se l’animale intende masticare (comportamento tipico della razza) oppure soltanto mordere (comportamento spesso indicativo di un problema).

A tal proposito è sufficiente che il proprietario si renda conto del tempo in cui si verifica questo fatto: se si tratta di un evento episodico non bisogna preoccuparsi, ma se invece egli nota una ripetitività, dovrebbe indagare meglio.


Qual’é La Differenza Tra Mordere E Masticare?

La differenza tra mordere e masticare è data dal diverso destino di quanto viene preso in bocca dall’animale: la morsicatura infatti non presuppone anche la deglutizione, mentre la masticatura di solito la precede.

Nel caso del Porcellino d’india è importante valutare se gli oggetti che morde (tra cui appunto le sbarre della sua gabbia) rimangono in bocca oppure no.

È chiaro che, se il roditore mostra un atteggiamento orientato prevalentemente sulla morsicatura di oggetti che non sono deglutibili, di solito esprime un disagio di qualche tipo.


Come Limitare Questo Problema?

Per cercare di limitare questo problema, spesso è sufficiente introdurre nella gabbia qualche striscia di carta (quella dei sacchetti alimentari va benissimo) oppure dei bastoncini di legno.

Sul mercato sono disponibili palline prodotte appositamente per i roditori che contengono fieno pressato e quindi facilmente masticabile.

È possibile anche offrire al porcellino d’India uno dei tanti giocattoli realizzati per il suo divertimento: si tratta di accessori da masticare in grado di distogliere la sua attenzione dalle sbarre metalliche.

Molto spesso diventa necessario cambiare la gabbia, orientandosi verso un modello più grande oppure più completo, che consenta all’animale di passare il tempo senza annoiarsi.

Un suggerimento sempre valido rimane poi quello di prendersi cura dell’animale, trascorrendo un pò di tempo con lui facendolo giocare e divertire.

Per la stimolazione mentale le cavie hanno bisogno di molti nascondigli nella loro gabbia che possono essere costruiti anche artigianalmente senza bisogno di acquistarli nei negozi specializzati.

È sufficiente ricreare una tana servendosi di una semplice scatoletta di cartone oppure tagliare una palla e incollarla al fondo della gabbia.

Per migliorare le condizioni di vita dell’animale la scelta migliore è comunque quella di fornirgli un compagno, dato che in questo modo viene potenziata la sua tendenza alla vita di gruppo.

Tenere isolata una cavia, facendola vivere da sola in una gabbia, è probabilmente la strada più giusta per farla deprimere.

Un metodo molto efficace per disincentivare il porcellino d’India a mordere le sbarre è quello di applicarvi qualche goccia di aceto delicato; trattandosi di una sostanza naturale, non è tossica nè pericolosa per la salute della cavia.

Sia l’aroma che il sapore dell’aceto di solito sono sufficienti a distogliere la sua attenzione dal mordicchiare.


Quali Sono I Materiali Che I Porcellini D’india Possono Mordere?

In alcuni casi le gabbie sono prodotte in plastica, si tratta di un materiale tossico per il porcellino d’India, che non dovrebbe assolutamente masticare, questo vale anche per giocattoli o altri oggetti da non inserire all’interno della gabbia.

Il rischio maggiore deriva dalla possibilità che i roditori riescano a staccare schegge di plastica per poi ingerirle, provocando gravi conseguenze all’apparato digerente.

Una valida alternativa alla masticazione delle sbarre è come accennato l’impiego di cartone che, essendo un materiale naturale costituito da fibre di cellulosa, può essere mangiato e digerito senza problemi; anche la carta igienica è indicata per farli divertire.

In alcuni casi è possibile offrire alle cavie i bastoncini di legno dei gelati poiché sono realizzati con faggio, che è del tutto digeribile e assimilabile.

Qual’è la radice psicologica del mordicchiare le sbarre della gabbia.

Come gli uomini sfogano il proprio nervosismo mangiandosi le unghie, i porcellini d’India cercando di allentare la tensione mordicchiando le sbarre della loro gabbia.

Alla base di un comportamento del genere, che non deve essere mai sottovalutato dal proprietario, c’è quindi una matrice psicologica, derivante quasi sempre dalla noia e dalla solitudine.

È necessaria un’attenta osservazione dell’animale per almeno due settimane prima di identificare quale sia la causa del mordicchiamento, soprattutto quando diventa un’azione compulsiva.

Come accennato il porcellino d’India è portato per natura a masticare continuamente e, in mancanza di oggetti adeguati, può rivolgere la sua attenzione alla gabbia.

Un’opzione suggerita da molti etologi è quella di procedere per esclusione, eliminando dapprima tutte le cause materiali (gabbia troppo piccola, mancanza di cibo oppure di giocattoli), per poi concentrarsi su quelle emotive (ansia, solitudine, noia e ricerca di attenzione).

È ormai risaputo che alla base di un comportamento del genere c’è una complessa interazione di fattori, che spesso sono presenti contemporaneamente.

Pur essendo piuttosto sgradevole, l’atteggiamento del porcellino d’India a mordicchiare la gabbia non deve allarmare troppo il proprietario ma deve soltanto sensibilizzarlo alla ricerca della soluzione migliore.

Qualora, nonostante tutte le precauzioni adottate, la cavia continuasse a mostrare il desiderio di mordere la gabbia, è consigliabile rivolgersi al veterinario per avere i consigli più indicati a risolvere questo inconveniente.

Pipsy

Sono la Padrona di Pipsy, un bellissimo Criceto Russo di ben 4 Anni! Amo gli Animali e amo prendermene cura, nel mio tempo libero mi diletto con il Fai da te, creando simpatici giochi per i miei Roditori Domestici

Articolo Precedente